La ricerca  è stata proposta da studiosi dei dipartimenti di Architettura ed Urbanistica e di Scienze Ambientali, che avevano già collaborato nel programma di ricerche preliminari al piano del parco Sirente Velino, e avevano raggiunto, in quella occasione, un livello di affiatamento, di reciproca comprensione di linguaggi, metodi, finalità, che ha consentito un’agevole impostazione della ricerca ed un tempestivo avvio dell’attività dei tre gruppi, formatisi attorno alle tradizionali aggregazioni dei botanici, degli zoologi e degli urbanisti. Complessità e specialismi sono state le due polarità  attorno alle quali si sono sviluppati gli studi, che oltre a numerosi occasioni di scambio, agevolate anche dalla partecipazione incrociata alle strutture didattiche, hanno trovato in due seminari generali, la sede per la verifica e il confronto dei risultati. E’ stato prescelto per la sperimentazione il territorio dell’altopiano delle Rocche, non soltanto perché vi si era accumulato un patrimonio di conoscenze, ma anche perché presenta in misura rilevante contraddizioni  e contrapposizioni di valori, di interessi, di orientamenti che consentono di innescare efficacemente la dialettica interna al gruppo dei ricercatori.Al di là dell’avanzamento delle conoscenze, che evidentemente non è nostro compito registrare, l’esperienza  acquisita potrebbe consentire di sperimentare nuove modalità di collaborazione interdisciplinare che trovano nell’Università la sede deputata; in particolare la formazione di unità di ricerca nelle quali si trovano ad operare differenti specialismi in grado di combinare insieme particolare e generale, semplice e complesso, per ottenere le sintesi che le realtà territoriali richiedono.

Il rapporto finale della ricerca Altipiani (Progetti di rilevante interesse di Ateneo), svolta tra il 2002 e il 2004, è stato pubblicato dall'Editore Gangemi di Roma al quale può essere richiesto collegandosi al sito WEB accessibile dalla cover del libro sottostante.

 

Volume curato da:
Giulio Tamburini

Testi di:
Maurizio Biondi, Giampiero Ciaschetti, Francesco Corbetta, Paola D’Alessandro, Luciano Di Martino,
Tullia Ferreri,
Anna Rita Frattaroli, Alessia Gualtieri, Giuseppe Osella, Gianfranco Pirone, Bernardino Romano, Giulio Tamburini , Pierantonio Tetè, Anna Maria Zuppa,

Collaborazioni:
Cassandra Armani, Giovanna Corridore, Elena Santini